IL PONTE A SANTA TRINITA Com’era e dov’era, PAOLO PAOLETTI, BECOCCI ED. 1987.

12 €
14/06/2019
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Prezzo: 12 €
Inserzionista:  Privato
Tipo di annuncio:  Vendo
Annuncio per:  Libri
Comune: Firenze
DESCRIZIONE
PAOLO PAOLETTI

IL PONTE A SANTA TRINITA
Com’era e dov’era

Dalla distruzione nel 1944 al
ritrovamento della testa della Primavera nel 1961

BECOCCI EDITORE
Firenze, 1987
Copertina morbida, ril., pagg. 230, ill. b/n e col., tavv., cm 21x29.

Condizioni: OTTIMO PARI AL NUOVO COME DA FOTO

Nell'agosto del 1944 il ponte fu distrutto insieme agli altri ponti di Firenze, questa volta dalle mine con cui i Tedeschi in ritirata cercarono inutilmente di rallentare l'avanzata degli Alleati. Nel 1948 fu deciso di ricostruire il ponte «com'era e dov'era», anziché sostituirlo con un ponte moderno come era stato ipotizzato.
Sotto la direzione dell'architetto Gizdulich e dell'Ingegner Brizzi i lavori iniziarono soltanto nel 1955, dopo molte discussioni e dopo lunghi studi per risolvere il mistero della curva delle arcate, diverse da quelle di qualsiasi altro ponte. Per la ricostruzione furono utilizzati tutti i frammenti che fu possibile recuperare, e venne riaperta la cava nel Giardino di Boboli da dove proveniva la pietra usata da Ammannati.
Il ponte a Santa Trinita fu completato nel 1958, soltanto la testa della statua della Primavera non era stata ritrovata. Fu rinvenuta nel 1961, durante il drenaggio dell'Arno, e rimessa al suo posto con una solenne cerimonia.

Spese di spedizione Euro 2 con posta "piego di libri” opportunamente protetto in custodia ed inviato dentro apposita busta postale.

NON E’ PREVISTA LA CONSEGNA BREVI MANU

Pagamento:
postepay
bonifico bancario
vaglia postale
RISPONDI
RISPONDI

Annunci gratuiti a Firenze